ARKÉ AZIENDE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FAMIGLIA NEWS
FAMIGLIA
informazioni l'osservatorio legislazione attività
 
 
Legislazione
La legge n° 68 del 12 marzo 1999 regolamenta il diritto al lavoro delle persone portatrici di disabilità.
I soggetti beneficiari della legge 68/99 sono:
 
disoccupati in età lavorativa affetti da minorazioni psichiche, fisiche o sensoriali e portatori di handicap intellettivo, con una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%
 
invalidi del lavoro, con grado di invalidità superiore al 33%
 
persone colpite da cecità o ipovedenti (purchè con residuo visivo non superiore ed un decimo ed entrambi gli occhi, con eventuale correzione)
 
persone non udenti
 
persone invalide di guerra
 
le vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

I datori di lavoro, pubblici e privati, sono tenuti ad avere alle loro dipendenze lavoratori appartenenti alle categorie succitate nella seguente misura:
 
7% dei lavoratori occupati, se occupano più di 50 dipendenti
 
2 lavoratori se occupano da 15 a 35 dipendenti
 
Alle Amministrazioni Provinciali è affidata la competenza del collocamento per le persone con disabilità.
Essi curano l’avviamento lavorativo, la tenuta delle graduatorie dei beneficiari della legge ’68, la stipula delle convenzioni e l’attuazione del collocamento mirato.