ARKÉ AZIENDE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FAMIGLIA NEWS
NEWS
 
 
 
6/3/2008 La disabilitÓ in campo con l'Elix (dal Punto)
 
Eventi - "Pavia nel pallone, Sport senza barriere" sul campo del Don Bosco
La disabilitÓ in campo con l'Elix
Pavia - Lo sport Ŕ una miscela magica che se dosata con i giusti elementi pu˛ regalare una giornata meravigliosa come quella di sabato all'Oratorio Don Bosco dove si Ŕ disputata la quarta edizione del torneo di calcio a sette "Pavia nel pallone. Sport senza barriere" nato da una brillante idea dell'ex onorevole Francesco Adenti, con Domenico Cali˛, presidente del circolo polisportivo Elix.
Una giornata all'insegna della solidarietÓ e all'attenzione per i disabili che ha visto scendere in campo squadre di diverse realtÓ cittadine come la Elix Pavia, Sporting 4E Milano, Briantea 84 Cant¨ e la vincitrice Pad Busto Arsizio. Le semifinali e le finali si sono disputate con una cornice di pubblico entusiasmante, sia per il numero di spettatori sia per la sincera e reale partecipazione emotiva di parenti, amici, ma anche semplici curiosi, che con un tifo appassionato hanno sostenuto i ragazzi in campo.
"Le partite si sono svolte con una buona dose di agonismo e correttezza - afferma Adenti arbitro delle sfide - ma il vero significato della manifestazione Ŕ rinnovare il processo di attenzione e integrazione alle problematiche della disabilitÓ. Una giornata dalla quale certi professionisti dovrebbero trarre insegnamento. Un particolare ringraziamento va ai Fratelli Della Fiore sempre attenti a iniziative di carattere sociale e a Paolo Zoncada figura storica della pallacanestro pavese".
Sulla stessa scia si inseriscono le parole di Domenico Cali˛ che intende sottolineare come l'impegno sportivo per i disabili sia in continua crescista grazie all'interesse e alla collaborazione dimostrata, nel corso degli anni, da comunitÓ quali Anffas e Adolescere. Un evento come quello di sabato ha dimostrato come lo sport pi¨ bello del mondo possa regalare grandi emozioni anche grazie a quei soggetti che, pur affetti dai limiti che una disabilitÓ fisica o intellettiva pu˛ comportare, di fronte a recenti manifestazioni negli studi italiani fanno dubitare sul reale concetto di disabilitÓ.

Marco Bonacossa
Da Il Punto del 03/06/2008

Scarica il pdf

 
  elenco news